E-Cat – Aspettando gli Stati Uniti …

Dopo l’improvvisa e inaspettata rottura degli accordi con la Defkalion, cresce ulteriormente l’aspettativa per gli accordi con l’AmpEnergo.

Ma di cosa si occupa esattamente questa Societa’ americana?

L’AmpEnergo e’ una Societa’ privata di recente costituzione e in fase di sviluppo che si occupa di energia e sembra seriamente interessata a collaborare con la societa’ americana dell’Ing. Andrea Rossi, la Leonardo Corporation, per commercializzare l’E-Cat. I dettagli non sono ancora stati resi pubblici, ma sembra che si stia preparando tutto per il lancio entro la fine dell’anno.

L’AmpEnergo e’ sempre alla ricerca di nuove fonti di finanziamento e societa’ investitrici per portare avanti le proprie ricerche.  E’ possibile che un’eventuale mancanza di copertura finanziaria faccia svanire anche questa opportunita’? Dal sito dell’AmpEnergo non si evince molto sulle attivita’ e sulla stabilita’ dell’azienda. E soprattutto, escludendo un breve comunicato stampa risalente al 27 giugno, non vengono forniti molti dettagli sulla collaborazione con “the inventor Dr. Andrea Rossi”.

Nel frattempo lo scenario europeo continua ad essere estremamente movimentato. Sono di oggi le voci che dicono che la Grecia portera’ a termine comunque il progetto. Immediata e categorica e’ stata la smentita di Andrea Rossi.

Bisogna ricordare inoltre che il brevetto per l’E-Cat al momento e’ stato rilasciato solo per l’Italia.  Sul fronte europeo e’ ancora tutto fermo perche’ le teorie sul suo funzionamento non sono ufficialmente riconosciute. A supporto dell’E-Cat non esistono al momento nemmeno articoli scientifici o esperimenti a dimostrazione della tesi di Rossi e Focardi.  A complicare il tutto sarebbe anche la mancanza di descrizione del “catalizzatore segreto” (fondamentale per far produrre alla macchina di Rossi e Focardi l’energia). Mancando quindi la descrizione degli elementi fondamentali dell’invenzione, mancano i caratteri essenziali per ottenere il brevetto.

Riuscira’ l’Ing. Rossi a vincere le sue battaglie?

 

 

 

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.