Rossi E-Cat – Fusione Fredda e LENR

Andrea Rossi eCat = Low Energy Nuclear Reaction

LENR: intervista a Michael McKubre

Il carisma e l’indubbio talento mediatico di Andrea Rossi, ci fanno dimenticare che sono tanti e autorevoli i ricercatori che lavorano nel campo delle LENR/Fusione Fredda. Scienziati che passo dopo passo stanno comunque contribuendo significativamente alla ricerca di fonti di energia alternative.

E il video che vi proponiamo oggi riporta l’intervista fatta proprio ad uno di loro, Mike KcKubre, da Sterling Allan di PESN.

L’intervista si e’ svolta presso lo Stanford Research Institute, dove McKubre attualmente svolge la sua attivita’.

Svelato il nome dell’acquirente dell’E-Cat?

Se il 2013 si e’ concluso senza nessuna novita’ rilevante da parte di Andrea Rossi, il 2014 si e’ aperto immediatamente con una notizia che attendevamo da tempo.

La notizia tanto bramata, in attesa di conferma da parte dei diretti interessati, riguarda la rivelazione del nome dell’investitore che ha acquisito l’E-Cat e la Leonardo Corporation.

Se quanto scritto da Rick Allen su E-Cat World verra’ confermato, l’acquirente e’ la Cherokee Investment Partners LLC, azienda con sede a Raleigh, nel North Carolina.  Secondo Allen la Cherokee avrebbe: creato la Industrial Heat LLC (dotandola di un fondo di circa undici milioni di dollari), acquisito i diritti sulla tecnologia E-Cat, e avrebbe assegnato a Rossi la carica di Chief Scientist.

Aria di cambiamenti in casa Defkalion?

Dopo il fermento vissuto negli scorsi mesi (la pubblicazione del report sul funzionamento dell’E-Cat, e diversi importanti convegni sulla fusione fredda), le ultime settimane sono state caratterizzate da una calma apparente per quanto riguarda il fronte LENR/Fusione Fredda.

Apparente perche’ non abbiamo dubbi che gli addetti ai lavori proseguano incessantemente la loro ricerca, anche se poi non ci vengono forniti aggiornamenti sullo stato dei lavori.

Anche Andrea Rossi da qualche giorno sembra aver ulteriormente diradato le sue (gia’ essenziali) risposte sul blog tenuto sul Journal of Nuclear Physics.

Andrea Rossi: sto scoprendo che mi piace insegnare

Rossi ha sempre ribadito con fermezza di non poter rivelare a nessuno tutti i segreti sul funzionamento dell’E-Cat, soprattutto finche’ non riuscira’ a proteggere la sua invenzione con un brevetto.
Decisione talmente tassativa da spingerlo (a sua detta) ad affidare ai suoi avvocati i documenti contenenti questi segreti, da aprirsi solo nel caso di una sua prematura scomparsa.

Invece oggi la situazione sembra essere cambiata radicalmente, non sappiamo se, come si sospetta, per via dei nuovi accordi con il partner americano, o se per scelta personale. Fatto sta che finalmente Andrea Rossi ha deciso di condividere le sue conoscenze.

LENR: nuova pubblicazione della Elforsk

Oggi torniamo a parlare della Elforsk, industria svedese che sta dimostrando un vivo interesse nei confronti delle LENR e dell’invenzione di Andrea Rossi.

Pochi giorni fa l’istituto, che, ricordiamo, opera nel campo della ricerca energetica, ha pubblicato un nuovo rapporto dedicato alle LENR.  Il documento, redatto in svedese, fornisce un riepilogo della storia della ricerca nel campo che arriva fino ai giorni nostri.
Sul sito di E-Cat World e’ possibile trovarne un breve riassunto in inglese.

Questo e’ in sintesi il contenuto:

Si potra’ produrre l’E-Cat col 3D?

Ultimamente si fa un gran parlare della tecnologia di stampa in 3D, grazie anche al successo ottenuto nella ‘stampa’ di pistole che risultano perfettamente funzionanti.
E gli appassionati di tecnologia che seguono anche gli sviluppi dell’E-Cat non si son fatti sfuggire l’occasione per porre domande ad Andrea Rossi sull’eventuale utilizzo delle stampanti 3D per ‘stampare’ gli E-Cat, assumendo anche che i costi di produzione dovrebbero essere inferiori.
Per una volta Rossi non si e’ trincerato dietro l’abituale no comment e ha ammesso che la scorsa settimana, presso gli stabilimenti del Partner americano, si e’ parlato dell’eventualita’ di utilizzare questa applicazione per produrre i reattori E-Cat.
Rossi dice poi che il modello di riferimento e’ la Rolls Royce e quanto fatto per produrre le loro turbine.

E-Cat: la sicurezza e’ un’assoluta priorita’

Se c’e'un punto su cui Andrea Rossi e’ sempre stato chiaro e’ questo: prima di essere messo in commercio, l’E-Cat (incluso quello ad uso domestico) deve superare tutti i test sulla sicurezza.

Andrea Rossi: preferisco dire ‘stiamo misurando’

La tenacia dei lettori del blog di Andrea Rossi e’ incrollabile, e non passa giorno senza che qualcuno cerchi di ottenere dettagli circa i test in corso sull’E-Cat.

Quest’oggi e’ un lettore che si firma Marco Serra a pungolare Rossi, prendendo spunto un’affermazione da lui spesso utilizzata ultimamente, e cioe’ che i risultati di questo test verranno resi noti sia che siano positivi che negativi. Chiede dunque Serra in che modo possano essere negativi, considerato che c’e’ gia’ una ricerca che conferma che l’E-Cat funziona, anche se la parte riguardante il COP non e’ ancora del tutto chiara.

LENR: dichiarazione della Elforsk e pubblicazione di Defkalion

Settimana scorsa avevamo avuto conferma dell’interesse della Elforsk, colosso svedese operante nel campo della ricerca energetica, verso l’E-Cat.  Interesse dimostrato apertamente anche grazie ad un articolo pubblicato sulla rivista dell’azienda (Elforsk Perspektiv) quasi interamente dedicato ad Andrea Rossi e alla sua invenzione, oltre che tramite la sponsorizzazione del test svolto sull’E-Cat da terzi indipendenti.

In queste ultime ore la Elforsk e’ stata sollecitata da Frank Acland di E-Catworld a fornire se possibile informazioni riguardanti i nuovi test in corso sull’E-Cat, e il livello di interesse della compagnia svedese.

La Elforsk e Andrea Rossi

Se negli USA Andrea Rossi ha trovato dei partner commerciali, in Svezia ha uno zoccolo duro di estimatori, e anche molto prestigiosi.

E’ stato infatti pubblicato sulla rivista Elforsk Perspektiv (rivista della compagnia svedese Elforsk) un articolo interamente dedicato alle LENR e ad Andrea Rossi e il suo E-Cat (ringraziamo E-Cat World per l’informazione).

L’articolo, dal titolo “Unknown “nuclear” process can revolutionize the world’s energy”, oltre ad offrire un riassunto sul tema, tratta del coinvolgimento di Essen e Kullander (Professori alla Uppsala University, storici estimatori di Rossi) nei test svolti sull’E-Cat, menzionando ovviamente gli ultimi test svolti da terzi indipendenti i cui risultati son stati pubblicati quest’anno.