Defkalion, entro la fine di settembre il trasloco

Peter Gluck, del blog Ego Out, sembra essere uno dei portavoce preferiti dalla Defkalion Green Technologies. Infatti  e’ riuscito a farsi rilasciare un’altra lunga intervista (piu’ che altro un colloquio), questa volta con John Hadjichristos, Chief Technology Officer (Direttore Ufficio Tecnico) della Defkalion Green Technologies Global.

Sebbene i due abbiano toccato svariati argomenti, piu’ o meno tecnici, nel corso della loro interessante discussione Hadjichristos non ha fatto rivelazioni particolari sull’Hyperion, non aggiungendo nulla a quanto e’ stato presentato nel corso della NI Week e della ICCF-17 appena tenutasi in Corea.

Hadjichristos ha pero’ definitivamente confermato che entro fine settembre la societa’ greca spostera’ la propria sede a Vancouver, Canada.

In aggiunta Hadjichristos ha raccontato anche dei rapporti tra la DGT e Andrea Rossi (a cui peraltro riconosce il contributo notevole apportato nel settore). Ricorderete infatti che poco piu’ di un anno fa Rossi (attraverso la Leonardo Corporation) e la Defkalion ruppero clamorosamente l’accordo per la produzione dell’Hyperion.  Il contratto tra le altre clausole prevedeva il diritto della DGT di distribuire l’Hyperion su scala globale, ad eccezione degli Stati Uniti e delle applicazioni militari, dove Rossi si era riservato dei diritti.   Hadjichristos prosegue poi riferendo che quando Rossi firmo’ un contratto con la Ampenergo questo entro’ in conflitto con gli accordi conclusi con la DGT. Unitamente a cio’ nel luglio del 2011 emersero altri problemi sia tecnici che commerciali che causarono la cessazione del rapporto tra la Leonardo Corporation e la Defkalion.

Insomma, Rossi e la DGT non perdono occasione per ‘beccarsi’ a distanza. Sarebbe divertente un giorno vederli ‘duellare’ in pubblico, e magari, finalmente, discutere sulle loro pubblicazioni.

 

 

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.