E-Cat Heat Energy: la Leonardo Corporation sta avviando la vendita di calore

Dando un’occhiata al sito Ecat.com tenuto dalla Hydrofusion, licenziataria svedese della Leonardo Corporation in Europa, troverete una pagina dedicata all’ECAT Heat Energy, in cui sono riportate le seguente informazioni:

Leonardo Corporation now offers ECAT Heat Energy as a separate product solution. The ECAT plants are owned and operated by Leonardo Corporation while installed in the customers facilities or at a location in the vicinity of the customers facilities depending on local needs and infrastructure. The ECAT Heat Energy is delivered by steam at 100-120 Celsius and extracted through the customers local heat exchangers. Return temperatures can be in any range between 5-95 Celsius. Leonardo Corporation initially look for customers with 24/7 facility operation due to ECAT plants preferred continuous operation. Please contact for quotes ecat.com/ecat-products/ecat-energy“.

In pratica veniamo a scoprire che la Leonardo Corporation di Andrea Rossi sta avviando la vendita di calore (attenzione: non impianti E-Cat). Infatti nel testo riportato sul sito vengono informati gli eventuali acquirenti che la Leonardo Corporation ora offre l’ECAT Heat Energy come un prodotto separato. Gli impianti E-CAT della Leonardo Corporation, dice il testo, saranno installati negli stabilimenti dei clienti o vicino ad essi, in base alle loro esigenze, e fatti funzionare dalla stessa Leonardo Corporation. In pratica al cliente verrà fornito il calore estratto dagli impianti.  Inizialmente l’azienda cerca clienti presso cui installare impianti che preferibilmente funzionino con un ciclo continuo di 24 ore al giorno per tutti i 7 giorni della settimana.

Chi fosse interessato ad avviare la collaborazione e desiderasse ricevere un preventivo puo’ farlo tramite lo stesso sito: ecat.com/ecat-products/ecat-energy. La notizia e’ ovviamente molto interessante, e Frank Acland di E-Cat World ha prontamente chiesto a Rossi tramite il blog che il nostro inventore tiene sul Journal of Nuclear Physics in quali paesi iniziera’ a svolgersi questa attivita’ e se cio’ sara’ possibile anche negli USA (dove Rossi collabora gia’ con la Industrial Heat). Brevissima come di consueto la risposta di Rossi, che ci informa che il servizio di vendita dell’energia iniziera’ al termine dei test in corso. Ed in merito ai territori in cui verrà fornito questo servizio, tutte le informazioni verranno fornite a tempo debito.

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.