E-Cat: nuovo impianto da 1MW in North Carolina

In attesa di scoprire gli esiti dei test fatti da terze parti indipendenti sull’E-Cat (e di vederne pubblicato il relativo report), Andrea Rossi ci svela qualche novita’.
Leggendo il blog tenuto da Rossi sul Journal of Nuclear Physics, veniamo a sapere che nel North Carolina (ove ha sede anche la Industrial Heat, il partner di Rossi) si sta approntando un nuovo impianto da 1 MW funzionante con l’E-Cat.
Tale impianto, a detta di Rossi, verra’ installato nella fabbrica di un non meglio specificato cliente.
Questa installazione, prosegue Rossi, non costituisce un test, ma sara’ una realta’ funzionante in grado di procurare profitti al cliente.
Poi, come di consueto, Rossi aggiunge di non poter fornire maggiori dettagli.
Ma successivamente, dando altre risposte ai suoi lettori, Rossi dice che verra’ comunicata la data da cui sara’ possibile visitare questo stabilimento.
Il progetto risulta essere piuttosto importante, considerato che Rossi afferma essere al momento totalmente focalizzato alla sua realizzazione.
Se la possibilita’ di vedere concretamente in azione l’E-Cat si realizzasse e il report che verra’ pubblicato a breve dovesse confermare la validita’ della sua ricerca, Rossi raggiungerebbe nel giro di pochi mesi degli obiettivi grandissimi, di cui tutti nel tempo beneficeremo.
Nella piu’ rosea delle aspettative nessuno piu’ parlerebbe di Rossi come di un ciarlatano, e la sua reputazione verrebbe definitivamente riabilitata (supponiamo insieme al suo conto corrente). E finalmente il mondo avra’ a disposizione un altro mezzo per generare energia pulita a basso costo.
In caso contrario noi saremo di nuovo punto e a capo, e per Rossi la strada si presenterebbe di nuovo molto, molto in salita.

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.