E-Cat: quanti impianti sono in funzione?

In attesa di vedere l’E-Cat in funzione (teoricamente dal prossimo autunno, in Svezia) la curiosita’ nei confronti di Andrea Rossi e della sua invenzione non subisce flessioni. Sono veramente tante le domande che piacerebbe rivolgere al nostro ingegnere, e grazie al suo blog all’interno del Journal of Nuclear Physics e’ spesso possibile ottenere una risposta. Ad esempio ieri un lettore ha ricordato a Rossi una sua recente dichiarazione con cui affermava che i responsabili della certificazione hanno accesso agli impianti industriali attualmente in funzione. Si chiedeva quindi  il lettore quanti di questi impianti stiano effettivamente funzionando. Andrea Rossi ha quindi risposto che gli impianti sono due.

Svelato questo dubbio, persistono alcuni segreti, tra cui il nome del tanto famigerato quanto misterioso partner americano, con cui Rossi sembra aver stretto un’alleanza veramente inossidabile, al punto da rivelargli anche i segreti industriali inerenti alla produzione dell’E-Cat.

Sembra comunque che per Rossi non ci sia pace, nonostante la soddisfazione derivante dai risultati dei test svolti da terzi sul suo reattore.

A sua detta infatti continuano, anzi, si stanno rafforzando, le minacce che riceve quotidianamente, nonche’ gli atti di diffamazione svolti contro la sua persona e la sua invenzione.

Ma, come affermato da lui stesso in un post di ieri, ha le spalle forti, dopo 30 anni di lotte.

 

 

 

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.