Fusione Fredda – Ormai non e’ piu’ possibile ignorarla

Sembra veramente che questo sia un periodo positivo per chi ha sempre considerato realizzabile la fusione fredda.

Infatti tutti gli studi e gli esperimenti compiuti nel campo negli ultimi anni (inclusi quelli di Rossi e Focardi) hanno convinto persino i colossi nel campo dell’energia che ormai non si puo’ piu’ fare a meno di considerarla.

E lo ripetono in continuazione i fautori dell’utilizzo di energie pulite e alternative.

Questa volta e’ addirittura la Shell ad esserne solleticata. E non essendo questa multinazionale cio’ che si suole definire un’organizzazione umanitaria, c’e’ da ritenere che l’utilizzo della fusione fredda su ampia scala possa avere positive implicazioni economiche.

A quanto sembra la Shell sta finanziando ricerche nel settore delle LENR e a darne notizia negli Stati Uniti e’ lo scettico per eccellenza: Steven Krivit.

E-Cat e Andrea Rossi a parte, possiamo dire che tutto questo interesse ci rende meno pessimisti sul nostro futuro energetico. E anche sul piano finanziario ed economico, probabilmente una sana concorrenza potra’ farci beneficiare di un taglio dei costi delle spese energetiche.

Sperando in un domani piu’ roseo anche per l’ambiente.