Fusione Fredda – Saranno soddisfatti i clienti di Andrea Rossi?

Penso si possa tranquillamente affermare che oggi e’ un giorno cruciale per l’avvenire di Andrea Rossi e del suo E-Cat.

Come vi avevamo anticipato, si sta tenendo in queste ore a Bologna un ulteriore test sul funzionamento dell’invenzione di Rossi e Focardi, alla presenza del tanto misterioso quanto (pare) importante cliente americano interessato all’acquisto.

Come staranno procedendo i lavori? Con che stato d’animo Rossi sta affrontando questo ennesimo esame? Lui sembra essere molto fiducioso e sereno.  Dal suo blog ci fa sapere che tutto e’ pronto, e che da ieri pomeriggio i consulenti del cliente hanno cominciato i sopralluoghi nei locali dove si terra’ l’esperimento.

Di sicuro tutti i sostenitori di Andrea Rossi in particolare e della fusione fredda in generale staranno incrociando le dita affinche’ questo ultimo test pubblico consolidi la veridicita’ del lavoro svolto fin qui da Rossi e Focardi, contribuendo a dissipare tutte le perplessita’ e le critiche che questa ricerca ha generato.

Se qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, ai detrattori di Andrea Rossi e della cold fusion verra’ fornita sul piatto d’argento  l’occasione per confermare la loro tesi, congelando forse per l’ennesima volta le opportunita’ di continuare gli studi in questo campo.

E sarebbe veramente un peccato. C’e’ estremo bisogno di trovare energie alternative e pulite.

A presto per tutti i dettagli su questo ultimo test!

 

 

Lascia un commento...

commenti

2 Comments to “Fusione Fredda – Saranno soddisfatti i clienti di Andrea Rossi?”

  1. Manuel W. says:

    Coraggio ingegneri Italiani, si può fare! Io ci voglio credere!

  2. Vincenzo Romano says:

    Dove sono i dettagli dell’ultimo test?
    Oggi è il 31 ottobre ma di informazioni non ce ne sono.
    Attendiamo trepidanti.