Hot-Cat: nuovi test per la produzione di elettricita’

Anche se era da un po’ di tempo che l’argomento non veniva trattato, Andrea Rossi e’ tornato a parlare della possibilita’ di produrre elettricita’ attraverso il reattore di sua invenzione: l’Hot-Cat (ossia l’E-Cat funzionante ad alte temperature). L’occasione e’ nata da una domanda che una lettrice del blog  sul Journal of Nuclear Physics ha rivolto a Rossi.

Il nostro inventore tiene molto a questo spazio, e si occupa personalmente di aggiornarlo, rispondendo ai suoi numerosi lettori quasi quotidianamente. Tornando alla domanda posta a Rossi, nel post veniva chiesto se la ricerca per arrivare a generare elettricita’ direttamente all’interno dell’E-Cat sia stata accantonata.

Al quesito Rossi risponde con tono deciso, affermando che no, la ricerca non e’ affatto stata abbandonata e lui, anche a tal fine, sta lavorando sull’Hot Cat reso operativo all’interno del computers container, ubicato nella stessa fabbrica dove e’ stato installato l’impianto da 1MW predisposto per il cliente della Industrial Heat.

Al momento dunque solo una conferma che il progetto di produrre elettricita’ e’ sempre nella lista degli obiettivi che Andrea Rossi vuole raggiungere prossimamente. Per i dettagli, come di consueto, anche questa volta Andrea Rossi non spende troppe parole, facendoci pensare che per ulteriori aggiornamenti dovremo pazientare ancora. Speriamo non troppo.

 

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.