Andrea Rossi e’ ottimista: l’E-Cat in commercio entro il 2017

E’ sempre interessante leggere il blog tenuto da Andrea Rossi sul Journal of Nuclear Physics. Infatti il filo diretto tra il nostro inventore ed i suoi lettori e’ sempre costante, e nemmeno il trascorrere del tempo e le inevitabili battute d’arresto sembrano spezzare la speranza che in tanti ripongono in lui.

Persino quando Rossi non rilascia dettagli specifici (sappiamo bene come Rossi spesso si trinceri dietro dei no comment per problemi di segretezza), i suoi post ci danno un’idea dell’aria che si respira in casa Leonardo Corporation. Ed in questo periodo, nonostante la burrascosa fine della collaborazione con la Industrial Heat che ha portato all’azione legale in corso, Rossi sembra piu’ ottimista ed entusiasta del solito.

Recentemente sotto i riflettori e’ soprattutto l’E-Cat QuarkX, l’ultimo prodotto di Rossi e del suo team. Ad una lettrice che chiede se sara’ possibile assistere pubblicamente al funzionamento di quest’ultimo reattore prima che la battaglia con la Industrial Heat si concluda, Rossi risponde che non e’ impossibile. Inoltre, rispondendo a Frank Acland, Rossi aggiunge anche che per avviare il processo industriale dell’ E-Cat QuarkX, il percorso di R&D non dovra’ necessariamente essersi concluso.

E la realizzazione del sogno di Rossi di applicare l’E-Cat in campo industriale sembra si stia finalmente avvicinando. Rispondendo ad un altro dei suoi numerosi lettori (nonche’ sostenitore) che chiedeva aggiornamenti si tempi di distribuzione dell’E-Cat, Rossi afferma di essere ottimista, augurandosi l’avvio della distribuzione degli impianti industriali entro il 2017.

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.