Andrea Rossi: l’impianto da 1MW e’ simile a quello testato nell’ottobre 2012

Andrea Rossi ha sempre sostenuto di lavorare tantissimo, e molto probabilmente in questo periodo gli impegni si saranno fatti piu’ pressanti.
Dopo la pubblicazione (e l’esito positivo) del nuovo report redatto da terze parti indipendenti (chiamato ‘Lugano Report’) gli occhi di critici e non sono nuovamente puntati su di lui. Che nel frattempo si e’ assunto una grande responsabilita’ cercando di portare avanti un’impresa molto importante sia per il suo futuro imprenditoriale che per la sua credibilita’.
Avrete gia’ immaginato che ci stiamo riferendo all’impianto da 1MW che Rossi e il suo team stanno installando presso gli stabilimenti di un cliente.
E a chi come Frank Acland gli chiede se l’esito del report sull’E-Cat ha rubato del tempo ai lavori in corso per la predisposizione dell’impianto, Rossi risponde che tutto il suo tempo continua ad essere dedicato a questa impresa, compreso il lavoro di R&D ad essa correlato.
Rispondendo ad Acland Rossi si sbilancia, e definisce l’impianto ‘a magnificence‘, pur ammettendo che si son presentati molti problemi da risolvere e probabilmente altri ne sorgeranno.
Rossi poi afferma che oltre all’impianto, sta lavorando con dei fisici nucleari su una teoria che potrebbe spiegare i risultati del report, e si dice fiducioso che saranno in grado di far riconciliare tutto nel pieno rispetto degli Standards Model.
Rossi poi rivolge un pensiero al suo Team, con cui, dice, sta condividendo tutti questi sforzi. In particolar modo si rivolge agli ingegneri elettronici che stanno realizzando un capolavoro per armonizzare un’orchestra di 103 E-Cats con un sistema di controllo composto da circa 100 computer.
Rossi sostiene che questo splendido Team stia scrivendo una pagina di storia, e che ognuno di loro sta lavorando al massimo delle proprie capacita’.
Dalle foto pubblicate dopo l’uscita del Lugano Report si notano differenze tra il nuovo reattore e quello che avevamo visto in passato. Cosi’ un altro lettore chiede a Rossi quale delle due versioni si stia installando presso il cliente. E Rossi risponde brevemente, asserendo che quanto si sta installando e’ simile a quello testato nell’ottobre del 2012.

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.