E-Cat: i test col motore di un jet procedono

Come ci si aspettava, le affermazioni fatte da Andrea Rossi nei giorni scorsi sul blog che tiene sul Journal of Nuclear Physics hanno solleticato ulteriormente la curiosita’ circa il suo lavoro, e ora in tanti vorrebbero conoscere i dettagli su questa innovativa applicazione dell’E-Cat.
Rossi infatti recentemente aveva confermato quanto anticipato tempo addietro, e cioe’ lo svolgimento di test che prevedono l’utilizzo di un motore di un jet alimentato a gas e ibridizzato con un gruppo di E-Cats.
Tra le diverse domande giunte, una molto direttamente chiede come stanno proseguendo gli esperimenti, e Rossi fornisce una risposta interessante, che a dire il vero si presta a piu’ interpretazioni. Ecco quanto dichiarato da Rossi: “stiamo organizzando dei test con un’industria specializzata in motori jet. Credo fortemente in questa applicazione” (We are organizing tests with an industry specialized in Jet engines. I strongly believe in this application.).

Ora, dal termine industry possiamo ricavare due interpretazioni: o un settore industriale specializzato o una singola e specifica industria operante nel campo. Noi propendiamo piu’ per questa seconda versione, e anche altre fonti come E-Cat World sembrano inclini a pensarlo (e, se si, quale sara’ questa industria?).
E Rossi sostiene che e’ questa l’applicazione a cui si sta dedicando ultimamente quindi, con ogni probabilita’, in futuro sentiremo Rossi spiegare come sara’ possibile applicare l’E-Cat a delle turbine a gas, e non solo in aviazione.
Nel frattempo pare invece che si stiano concludendo i test che terze parti indipendenti stanno svolgendo sull’E-Cat, il cui report vedra’ la luce indipendentemente dai risultati ottenuti.

Lascia un commento...

commenti

Comments are currently closed.